Schede sintetiche

Tutte le Schede per data decrescente di discussione (suddivisione per Area, nei sottomenù)

PubbliTesi - La Tesi
L’identità nella scuola sociologica di Chicago

Scheda Sintetica

Autore: Antonella Montesano
Relatore: Loredana Sciolla
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso: Laurea Spec. in Comunicazione per le Istituzioni e le Imprese
Data di Discussione: 11/03/2006
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Sociologia
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Umanistica
Dignità di Stampa: Si

Descrizione:
Il presente lavoro costituisce un’analisi della genesi e dell’evoluzione della riflessione sociologica sull’identità nella Scuola di Chicago, partendo dalla teoria sociale di George Herbert Mead e arrivando fino all’ordine dell’interazione di Erving Goffman, con uno sguardo oltre. Il tentativo è quello di mettere in evidenza come, a partire dalla scuola dell’interazionismo simbolico, e in contrapposizione alle tesi parsoniane, si sia sviluppata nella Scuola di Chicago una concezione nuova dell’identità, centrata su aspetti dinamici e processuali piuttosto che statici e strutturali. Tale concezione porta, nei suoi casi più estremi, a problematizzare l’esistenza stessa di un’identità stabile e nucleare: essa non sarebbe che un «prodotto della situazione», quindi qualcosa di molteplice e transitorio.

PubbliTesi - La Tesi
La sfida della responsabilità: etica, imprese e consumatori

Scheda Sintetica

Autore: Clio Gressani
Relatore: Salvatore Rizzello
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso: Laurea Spec. in Comunicazione per le Istituzioni e le Imprese
Data di Discussione: 11/03/2006
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Economia della cultura
Tipo di Tesi: di Ricerca
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Umanistica
Dignità di Stampa: Si
Settori Interessati: imprese, associazioni di consumatori, pubblicità, cause related marketing, settori sociale e economico

Descrizione:
La tesi nasce dal desiderio di approfondire il tema della responsabilità applicata al mondo delle imprese e dei consumatori. Ho ricostruito il contesto culturale-istituzionale per poi soffermarmi sul mondo imprenditoriale e, in particolare, sul concetto di “responsabilità sociale d’impresa”. In seguito, ho analizzato la cosiddetta finanza etica.
Inoltre, ho focalizzato l mia attenzione sulle modalità di tradurre i valori etici nelle pratiche d’acquisto. Ho, poi,cercato di delineare l’attuale figura del consumatore responsabile esaminando le princpali indagini sul tema.
Infine, ho confrontato i principali punti di approdo della mia riflessione con cinque esperti. Le interviste agli “osservatori privilegiati” hanno conferito maggiore legittimità al mio pensiero, arricchendolo e confermandolo sostanzialmente.

Grado di Innovazione:
Secondo il mio punto di vista la Tesi risulta estremamente interessante perché delinea il quadro completo dell’attuale responsabilità (nel consumo e nelle imprese). Il lavoro, inoltre, descrive in modo innovativo i soggetti protagonisti della “sfida della responsabilità”.

PubbliTesi - La Tesi
Valore Donna: per una certificazione contro le discriminazioni di genere nelle imprese italiane

Scheda Sintetica

Autore: Sara Cesano
Relatore: Sergio Scamuzzi
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso: Laurea Spec. in Comunicazione per le Istituzioni e le Imprese
Data di Discussione: 07/03/2006
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Sociologia dell’organizzazione
Tipo di Tesi: Progettuale
Altri Relatori: Adriana Luciano, Maria Carmen Belloni
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Umanistica
Settori Interessati: Qualsiasi soggetto deputato alle Pari Opportunità, alle Politiche del Welfare e del Mercato del Lavoro

Descrizione:
Progetto di certificazione per le imprese italiane che accerterebbe la mancanza di discriminazioni di genere, in particolar modo verso le donne, in ogni fase del processo organizzativo. E’ altresì indagata la presenza di un’ottica attenta alla responsabilità sociale.

Grado di Innovazione:
A mio giudizio, molto innovativa perchè è un progetto mai sviluppato a livello nazionale.

PubbliTesi - La Tesi
Meccanismi di coesione nel romanzo ipertestuale: analisi di “Victory Garden”

Scheda Sintetica

Autore: Stefano Cerrato
Relatore: Davide Ricca
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso: Scienze della Comunicazione (V.O.)
Data di Discussione: 06/03/2006
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Linguistica generale
Tipo di Tesi: di Ricerca
Altri Relatori: Carla Marello
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Umanistica
Settori Interessati: Produzione di multimedia, web editing, editoria elettronica, letteratura americana

Descrizione:
L’ipertesto mette in discussione le nostre abitudini di lettura. Mi sono chiesto come si riesca a instaurare continuità di senso tra schermate il cui ordine di consultazione non è univoco e prevedibile. In particolare, è concepibile ottenere sequenze coese saltando da un brano all’altro? E quali classi di parole vengono di solito utilizzate come link? Le risposte variano in base al genere di ipertesto: quelli più informativi o scientifici cercano di raggiungere una certa compiutezza e autosufficienza in ogni loro pagina. I collegamenti tendono essere immediatamente descrittivi del punto di arrivo e limitare i propri aspetti referenziali. Ma esiste una produzione di tutt’altro tipo, prevalentemente letteraria, di cui ho analizzato un esempio: qui i link sono meno chiari e più evocativi, richiedono al lettore una maggiore concentrazione e risultano più coinvolgenti.

Grado di Innovazione:
Credo sia originale l’analisi linguistica dei link e la classificazione delle parole più usate con questa funzione.

 
Per ulteriori informazioni sulle Tesi presentate in questo sito sotto forma di Schede Sintetiche Accededere all’Area Riservata o Registrarsi.

Informazioni aggiuntive