Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

PubbliTesi - La Tesi
Ricerca clinica sperimentale sulla valutazione con test clinici della continuità assistenziale del paziente oncologico fragile e in trattamento palliativo tra ospedale e territorio

Scheda Sintetica

Autore: Agostino Ponzetti
Relatore: Antonio Mussa
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Facoltà di Medicina e Chirurgia
Corso: Laurea Spec. a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia
Data di Discussione: 21/10/2009
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Oncologia
Tipo di Tesi: Sperimentale
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Sanitaria
Dignità di Stampa: Si
Settori Interessati: Oncologia Medica, Cure Palliative, Sanità Pubblica

Descrizione:
Il clinico oncologo che assiste pazienti in fase avanzata di malattia oppure con importanti comorbidità, deficit funzionali o problemi di tipo psico-sociale si trova spesso in difficoltà nel reperire supporti socio-sanitari adeguati. Per cercare di stimare la realtà e l’entità del problema questo studio si è proposto di valutare la continuità assistenziale tra ospedale e territorio erogata ai pazienti oncologici fragili o in fase avanzata di malattia.
Si è rilevato un impatto della fragilità oncologica, intesa come insieme di influenze di tipo clinico, psicologico, sociale o spirituale, sia sul percorso di cura sia sulla sopravvivenza dei pazienti oncologici, indipendentemente dalla fase di malattia. Inoltre si è evidenziata una carenza di continuità dell’assistenza erogata ai pazienti oncologici in fase avanzata di malattia nel momento della dimissione ospedaliera verso strutture di tipo residenziale (hospice).

Grado di Innovazione:
A mio giudizio particolarmente innovativa per quanto riguarda l’approccio multidiciplinare al paziente oncologico fragile o in fase avanzata di malattia e per l’utilizzo di semplici indicatori di esito per la valutazione della continuità assistenziale

 
Per ulteriori informazioni sulle Tesi presentate in questo sito sotto forma di Schede Sintetiche Accededere all’Area Riservata o Registrarsi.

Informazioni aggiuntive