Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

PubbliTesi - La Tesi
Zazie nel metrò: sensi e sotterranei. Un’analisi semiotica

Scheda Sintetica

Autore: Alessandra Chiappori
Relatore: Ugo Volli
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso: Laurea Spec. in Comunicazione Multimediale e di Massa
Data di Discussione: 04/11/2010
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Semiotica del testo
Tipo di Tesi: Analisi
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Umanistica
Dignità di Stampa: Si
Settori Interessati: semiotica, letteratura

Descrizione:
Il lavoro consiste in un’analisi semiotica del romanzo di Raymond Queneau “Zazie nel metrò”, edito nel 1959. Seguendo i livelli successivi del percorso generativo greimasiano si evidenziano dapprima le particolarità e i sensi sotterranei racchiusi nel livello semio-narrativo e in quello discorsivo. Vengono poi prese in esame l’istanza enunciativa, il livello delle passioni e, in breve, la teoria interpretativa di Umberto Eco. Infine, anche il livello della manifestazione viene descritto tramite aspetti del romanzo e del film di Louis Malle da questo tratto. La particolarità del romanzo si scopre quindi essere una serie di sensi sotterranei, collegati alle tematiche della ricerca della verità, della maschera, della finzione, del non detto.

Grado di Innovazione:
A mio giudizio, particolarmente innovativa per la capillarità dell’analisi del livello passionale all’interno del percorso generativo del senso e, in generale, per la coerenza nell’impianto analitico di un romanzo troppo spesso dimenticato.

 
Per ulteriori informazioni sulle Tesi presentate in questo sito sotto forma di Schede Sintetiche Accededere all’Area Riservata o Registrarsi.

Informazioni aggiuntive