Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

PubbliTesi - La Tesi
“La música callada, la soledad sonora”: la ricezione della poesia di San Juan de la Cruz da Amancio Prada a Giuni Russo.

Scheda Sintetica

Autore: Daniele Guerini
Relatore: Iole Maria Caterina Scamuzzi
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Dipartimento Studi umanistici
Corso: Laurea Magistrale in Culture moderne comparate
Data di Discussione: 24/04/2020
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Letteratura Spagnola
Tipo di Tesi: Tesi di Ricerca
Altri Relatori: Ilario Meandri, Aldo Ruffinatto
Lingua: Italiano, Spagnolo, Inglese
Grande Area: Area Umanistica
Dignità di Stampa: Si

Descrizione:
Attraverso l’utilizzo di fonti bibliografiche e audiovisive, il mio lavoro, in un’ottica di ricezione, consegna al lettore una possibile analisi del rapporto fra un’opera letteraria e il suo pubblico. In particolare, ho cercato di comprendere come un testo di partenza possa dialogare con il suo stesso autore, con il periodo storico in cui è stato concepito, con la critica successiva e con altre forme d’arte. Nello specifico, infatti, è stata proprio la musica a rappresentare l’elemento centrale del mio ragionamento. La prima parte della mia tesi individua alcune linee guida utili per la comprensione del contesto storico, culturale e letterario in cui si è sviluppata la vicenda umana e poetica di San Juan de la Cruz. Consapevole dell’immensa bibliografia che circonda la figura del mistico spagnolo – e senza nessuna pretesa di esaustività – ho provato, successivamente, ad entrare nel merito di un testo, il “Cántico Espiritual”, che ha avuto immensa fortuna nel corso dei secoli: un’«opera ...

 
Per ulteriori informazioni sulle Tesi presentate in questo sito sotto forma di Schede Sintetiche Accededere all’Area Riservata o Registrarsi.

Informazioni aggiuntive