Valutazione attuale:  / 6
ScarsoOttimo 

PubbliTesi - La Tesi
Architettura per lo sport tra flessibilità ed innovazione: il nuovo stadio della A.S. Roma

Scheda Sintetica

Autore: Alessandro Quattrocchi
Relatore: Paolo Franchin
Università: Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Facoltà: Architettura
Corso: Laurea Magistrale a Ciclo unica in Architettura
Data di Discussione: 20/07/2022
Voto: 110 cum laude
Disciplina: Tecnica delle costruzioni
Tipo di Tesi: Progettuale
Altri Relatori: Luca Reale
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Scientifica
Dignità di Stampa: Si
Settori Interessati: A.S. Roma

Descrizione:
Il seguente lavoro ha come scopo quello di dimostrare in che modo si può agire sul territorio italiano (e internazionale), per progettare e realizzare nuovi impianti sportivi del tutto innovativi. Questo nuovo stadio di calcio situato a Roma, zona Garbatella, è una macchina architettonica che vive 365 giorni l’anno. La struttura ospita al suo interno diverse funzioni oltre a quelle prettamente sportive. Questo è stato possibile mediante un adeguato studio dello spazio: i gradoni sono stati progettati in modo da ottenere un profilo degli spalti variabile, massimizzando il volume disponibile al di sotto degli stessi. Le parole chiavi sono “innovazione” e flessibilità”. Il culmine di questa ricerca della flessibilità è rappresentata dalla progettazione architettonica e strutturale del complesso sistema di copertura.

Grado di Innovazione:
Innovazione e flessibilità come parole chiavi del tema. Al fine di dimostrare che anche nel nostro paese si può realizzare uno stadio di calcio completamente innovativo.

 
Per ulteriori informazioni sulle Tesi presentate in questo sito sotto forma di Schede Sintetiche Accededere all’Area Riservata o Registrarsi.

Informazioni aggiuntive