Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

PubbliTesi - La Tesi
Il referto strutturato in risonanza magnetica: stima del miglioramento della qualità nelle patologie complesse.

Scheda Sintetica

Autore: Alessandra Macchiorlatti Vignat
Relatore: andrea veltri
Università: Università degli Studi di Torino
Facoltà: Dipartimento di Scienze Cliniche e Biologiche
Corso: Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia - Sede di Orbassano
Data di Discussione: 19/07/2018
Voto: 110 cum laude
Disciplina: radiologia medica
Tipo di Tesi: Sperimentale
Lingua: Italiano
Grande Area: Area Sanitaria
Dignità di Stampa: Si

Descrizione:
Nonostante le tecnologie applicate alla diagnostica per immagini abbiano subito una notevole evoluzione negli oltre cento anni passati dalla scoperta dei raggi X, la modalità di refertazione è rimasta pressoché la stessa utilizzata dai primi radiologi. Il formato con cui attualmente vengono prodotti i referti è stato giudicato responsabile di inconsistenza, incompletezza e spesso mancata chiarezza; una delle possibili strategie per cambiare direzione nella refertazione è quella di adottare il referto strutturato: uniformare linguaggio e struttura al fine di facilitare la comunicazione radiologo-specialista, la condivisione e il confronto di dati, oltre che aumentare la rilevanza dei referti nella gestione clinica del paziente. Scopo della tesi è stato valutare le differenze di qualità oggettiva e soggettiva tra referti tradizionali e referti strutturati; ciò è stato possibile grazie all’introduzione della refertazione strutturata per gli esami di risonanza magnetica di alcune patologie ...

 
Per ulteriori informazioni sulle Tesi presentate in questo sito sotto forma di Schede Sintetiche Accededere all’Area Riservata o Registrarsi.

Informazioni aggiuntive