Galileo

Giornale di Scienza
Galileo
  1. Casi in Europa: le differenze tra vaiolo delle scimmie e vaiolo umano

    Il vaiolo delle scimmie, di cui recentemente sono stati confermati alcuni casi in Europa nel Regno Unito, mostra diverse similitudini con il vaiolo umano, scomparso grazie a vaccinazioni di massa e strategie di contenimento

    L'articolo Casi in Europa: le differenze tra vaiolo delle scimmie e vaiolo umano sembra essere il primo su Galileo.

  2. Cinghiali e peste suina: basta battute di caccia coi cani, serve il prelievo selettivo

    La pressione venatoria ha creato il problema del sovra popolamento dei cinghiali. Ora, dice Andrea Monaco di Ispra, i cacciatori devono aiutarci a risolverlo cambiando pratiche e obiettivi

    L'articolo Cinghiali e peste suina: basta battute di caccia coi cani, serve il prelievo selettivo sembra essere il primo su Galileo.

  3. Queste lenti a contatto smart potrebbero rivoluzionare la cura del glaucoma

    Sviluppate in Cina, sono il primo passo verso una nuova generazione di dispositivi non invasivi capaci di monitorare la pressione intraoculare e erogare farmaci esattamente quando ce n’è più bisogno

    L'articolo Queste lenti a contatto smart potrebbero rivoluzionare la cura del glaucoma sembra essere il primo su Galileo.

  4. Un chip contro l’acufene? Cosa c’è di vero nell’annuncio di Elon Musk

    L'azienda di Elon Musk sta lavorando a interfacce cerebrali impiantabili e sostiene di essere riuscita a trattare l’acufene, disturbo per cui al momento non esiste alcuna cura. Quanto c’è di vero?

    L'articolo Un chip contro l’acufene? Cosa c’è di vero nell’annuncio di Elon Musk sembra essere il primo su Galileo.

  5. I gatti riconoscono i nomi degli altri gatti di casa

    I gatti imparano i nomi degli altri gatti con cui condividono casa. Ma non così bene nel caso in cui invece della casa condividano con loro una caffetteria

    L'articolo I gatti riconoscono i nomi degli altri gatti di casa sembra essere il primo su Galileo.

  6. La pandemia potrebbe durare altri 5 anni

    Un nuovo report delinea le proiezioni entro il 2027. Lo scopo è quello di fornire al mondo gli strumenti per ridurre al minimo l'impatto futuro

    L'articolo La pandemia potrebbe durare altri 5 anni sembra essere il primo su Galileo.

  7. Neonati, individuato un possibile marcatore della “morte in culla”

    Colpisce 1 neonato su 2mila e ad oggi non si conoscono le cause. Un gruppo ha però identificato un biomarcatore che in futuro potrebbe aiutare a individuare i bebè a rischio

    L'articolo Neonati, individuato un possibile marcatore della “morte in culla” sembra essere il primo su Galileo.

  8. Dall’intelligenza artificiale al metaverso, cosa sta succedendo al mondo

    “Il mondo in sintesi”, nuovo saggio di Cosimo Accoto, filosofo digitale al Mit di Boston, racconta cosa sta cambiando nell’era delle simulazioni e del metaverso

    L'articolo Dall’intelligenza artificiale al metaverso, cosa sta succedendo al mondo sembra essere il primo su Galileo.

  9. Modificare i virus per combattere le prossime pandemie potrebbe essere molto pericoloso

    Parte della comunità scientifica vorrebbe aumentare gli sforzi per mappare e studiare i virus di pipistrelli e altri animali. Per i critici, però, il rischio di incidenti potrebbe essere superiore ai potenziali vantaggi

    L'articolo Modificare i virus per combattere le prossime pandemie potrebbe essere molto pericoloso sembra essere il primo su Galileo.

  10. Abbiamo visto il buco nero al centro della Via Lattea: ecco l’immagine di Sagittarius A*

    L'immagine è stata presentata dai ricercatori del progetto Event horizon telescope, che tre anni fa avevano presentato al mondo la prima immagine in assoluto di un buco nero. Si tratta della prima prova visiva diretta dell'esistenza dell'oggetto supermassiccio al centro della nostra galassia

    L'articolo Abbiamo visto il buco nero al centro della Via Lattea: ecco l’immagine di Sagittarius A* sembra essere il primo su Galileo.

Informazioni aggiuntive