Le eccellenze di Pubblitesi sulla strada per lo sviluppo di una Repubblica digitale

L'Inforav partecipa a Repubblica Digitale con un Bando per la selezione delle migliori Tesi di Laurea sui Temi del “Manifesto per la Repubblica digitale

Il Bando, che verrà pubblicato da Pubblitesi nelle prossime settimane, prevede un Riconoscimento per le migliori Tesi di laurea magistrale dell’Area scientifica e Sociale su alcune delle tematiche di primaria importanza per lo sviluppo del nostro Paese, esposte nel Manifesto.

Logo Inforav

Logo_Repubblica_Digitale

Il tema è di grande interesse per noi tutti.

Digitalizzare il Paese significa tante cose. Significa essere moderni e all'altezza delle sfide globali.

Ma significa anche trovare le giuste vie affinchè:

  • le imprese e i cittadini non debbano più passare per complicate burocrazie, e andare di persona e fare file estenuanti oltre che dispendiose
  • si possa creare la necessaria integrazione fra le procedure amministrative, eliminando anche le attuali inutili frammentazioni ed evitando di dover prendere un documento da uno sportello per doverlo portare ad un altro
  • sia possibile evitare che, non essendoci un fascicolo sanitario unico, i cittadini debbano custodire documenti cartacei, in DVD o altri supporti e portarli da un ospedale all'altro, con una perdita non solo di efficienza dal punto di vista amministrativo quanto da quello dell'integrità dell'informazione medica
  • che sia possibile migliorare i sistemi di videocomunicazione, in modo da consentire in tutti i campi, dall'e-lerning alle web conference, di ridurre gli spostamenti fisici delle persone con maggiore efficienza e minori emissioni
  • l'Italia sia in grado di riprendere posizioni di leadership in alcune aree dell'ICT e della comunicazione
  • far si che le tecnologie divengano sempre più il supporto ad uno sviluppo equo e sostenibile, attraverso progetti innovativi orientati alla diffusione dell'arte, della cultura e di uno sviluppo più armonioso della società, settori nei quali l'Italia può costituire un importante riferimento
  • anche gli anziani possano accedere facilemte ai Servizi che la Pubblica Amministrazione, centrale e periferica, mette a disposizione
  • ci sia presto un vero borsellino elettronico, di facile accesso per tutti, che consenta di eliminare tutta la moneta fisica
  • i giovani, artefici di tanti cambiamenti nel mondo, si riprendano anche in Italia il loro ruolo determinante per il Paese e in campo internazionale, superando vecchi ostacoli e viscosità.

Sono solo alcuni dei punti che svilupperemo presto più completamente e che sono una parte dei giusti obiettivi, che si pone il Manifesto per la Repubblica digitale.

Il resto lo metteranno in campo con le loro Tesi i giovani laureandi, che vorranno partecipare, con l'intento anche di andare oltre le linee già tracciate dal sistema, oggetto spesso in Italia di lunghi e tortuosi processi di avvicinamento.

Vorremmo che sotto i diversi punti di vista chi parteciperà porti la freschezza di nuove idee, sempre corrette, chiare e documentate, ma se necessario innovative e rivoluzionarie.

Sono state le idee di giovani e giovanissimi, quasi sempre di altri Paesi, a cambiare il mondo, nel bene e nel male, attraverso l'ICT.

Vorremmo che ciò avvenisse anche in Italia, attraverso giovani non secondi a nessuno, che spesso devono espatriare per esprimere il proprio talento. I motivi di tutto ciò si sanno o si intuscono: diciamo che il nostro humus è poco adatto allo sviluppo di idee innovative o rivoluzionarie.

Pubblitesi è una raccolta di ricerche e di studi, certificati, di grande valore e l'Italia è un Paese che molti ci invidiano per bellezza e cultura. E' un mix questo, che ci può portare a grandi risultati, anche e soprattutto da esportare con una visione non più ristretta alle nostre mura ma internazionale.

Questa è un'occasione.

Stiamo organizzando il Bando e appena pronti ve ne daremo notizia.

Grazie e in gamba!!

Scarica Locandina.

Informazioni aggiuntive